Visita domiciliare di controllo PDF Stampa E-mail

Assenza ingiustificata del dipendente
Con la sentenza n.19668 del 2019, la Cassazione ha affermato che l'obbligo di reperibilità alla visita medica di controllo da parte del lavoratore, comporta che il medesimo possa allontanarsi dalla propria abitazione solo in presenza di circostanze improrogabili e previa comunicazione agli organi di controllo. Nel caso specifico, l'Inps ha stabilito che l'ingiustificata assenza del lavoratore alla visita di controllo comporta la decadenza del medesimo dal diritto del trattamento economico di malattia, essendo l'Istituto debitore della prestazione e nel diritto a verificare la sussistenza del fatto che genera il credito del lavoratore, il quale è tenuto a provare l'osservanza del dovere di diligenza. Il lavoratore, nel caso in esame, si era giustificato dicendo che si era assentato per andare a ritirare degli esami clinici e per cure odontoiatriche.

 

Link consigliati

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Abarto SEO SEO
Adami Mementa SEO hjemmeside