Posizioni di responsabilità PDF Stampa E-mail

... e aspetti organizzativi
È particolarmente interessante la decisione n. 128/2020 della Corte Costituzionale con la quale ha ritenuto non fondate le questioni di legittimità costituzionale di una legge regionale (recante disposizioni transitorie e urgenti in materia di incarichi di posizione organizzativa della Regione), nella parte in cui ha stabilito che gli incarichi di posizione organizzativa della Regione proseguono nella loro efficacia fino al completamento delle procedure di attribuzione attivate successivamente all'entrata in vigore del Dpcm previsto dall'articolo 23, comma 4, del Dlgs 75/2017 e, comunque, non oltre il 31 ottobre 2019.
La corte ha precisato che nel procedere all'assegnazione delle posizioni organizzative e nell'adibire il personale alle funzioni proprie, gli enti esprimono la propria discrezionalità nell'organizzazione amministrativa di uffici che impongono un alto livello di professionalità. Le posizioni che si rivelano speculari al conferimento dell'incarico di posizione organizzativa non sono equiparabili al più elevato profilo dei dirigenti, di cui non hanno né le funzioni né lo status. La proroga degli incarichi di posizione organizzativa già in essere è stata dettata da evidenti ragioni di natura organizzativa, volte ad assicurare la necessaria continuità dell'azione amministrativa.
L'ente, nel prorogare le posizioni già attribuite, anche oltre il termine indicato dal Ccnl sottoscritto il 21 maggio 2018, ha quindi ritenuto di esercitare i poteri discrezionali di cui è titolare, premurandosi al contempo di consultare le parti sociali in vista dell'imminente riassetto delle posizioni organizzative.

 

Link consigliati

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Chi è online

 9 visitatori online
Abarto SEO SEO
Adami Mementa SEO hjemmeside